Delegati Regionali

La Scuola

La Scuola (6)

Children categories

Comunicazioni

Comunicazioni (1)

Comunicazione dalla Scuola View items...

Statuto

  • Read: 867 times
Estratto del Registro Imprese Archivio ufficiale della CCIAA
Registro Imprese Codice fiscale e numero di iscrizione: 03914230549
Data di iscrizione: 14/11/2023
Sezioni: Iscritta nella sezione ORDINARIA
Iscritta nell'apposita sezione speciale in qualita' di IMPRESA SOCIALE
----
Attività prevalente CORSI DI FORMAZIONE E CORSI DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE
SCUOLA POTATURA OLIVO GIORGIO PANNELLI S.R.L. - IMPRESA SOCIALE


Oggetto sociale
LA SOCIETA' INTENDE ESERCITARE IN VIA STABILE E PRINCIPALE UN'ATTIVITA' DI IMPRESA DI INTERESSE GENERALE RIGUARDO L'OLIVICOLTURA, PER FINALITA' CULTURALI, SOCIALI-ECONOMICHE, FORMATIVE, SALUTE E VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO, DEL PAESAGGIO E DEL TURISMO. LA SOCIETA' ADOTTA NORME STATUTARIE VOLTE A GARANTIRE UNA GESTIONE RESPONSABILE, TRASPARENTE E COERENTE CON IL PROPRIO MOVENTE IDEALE, CHE VUOLE PORRE, ALLA BASE DELLE PROPRIE ATTIVITA' FORMATIVE E DI RICERCA, COSI' COME DEL PROPRIO FUNZIONAMENTO, LA VISIONE E LA REALIZZAZIONE DI UN FUTURO MIGLIORE RICHIEDENDO L'IMPEGNO DELLE IMPRESE A PRODURRE CONGIUNTAMENTE VALORE UMANO, SOCIALE ED ECONOMICO SEMPRE NEL TOTALE RISPETTO DI TUTTI GLI ESSERI VIVENTI.

ALL'IMPRESA SOCIALE SI APPLICANO, OLTRE ALLE REGOLE CONTENUTE NELL'ATTO COSTITUTIVO E NELLO STATUTO, LE DISPOSIZIONI DEL DECRETO LEGISLATIVO 3 LUGLIO 2017, N.112 E SUCCESSIVE MODIFICHE ED INTEGRAZIONI, DEL CODICE CIVILE, DEL CODICE DEL TERZO SETTORE PER LE NORME COMPATIBILI CON IL D.LGS. 112/2017, E DELLE LEGGI SPECIALI IN TEMA DI SOCIETA' A RESPONSABILITA' LIMITATA. L'IMPRESA SOCIALE ESERCITA IN VIA STABILE E PRINCIPALE UN'ATTIVITA' DI IMPRESA DI INTERESSE GENERALE, SENZA SCOPO DI LUCRO E PER FINALITA' CIVICHE, SOLIDARISTICHE E DI UTILITA' SOCIALE ADOTTANDO MODALITA' DI GESTIONE RESPONSABILI E TRASPARENTI E FAVORENDO IL PIU' AMPIO COINVOLGIMENTO DEI LAVORATORI, DEGLI UTENTI E DI ALTRI SOGGETTI INTERESSATI ALLA LORO ATTIVITA' COSI' COME PREVISTO DALL'ART.3 ED ART. 5 COMMA 1 LETTERA A) E B) DEL D.LGS. 112/2017.
IN PARTICOLARE, AI SENSI DELL'ART.2 COMMA 1 DEL CITATO D.LGS. 112/2017, LA SOCIETA' POTRA' SVOLGERE IN VIA STABILE E PRINCIPALE:
- LETTERA D) EDUCAZIONE, ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE, AI SENSI DELLA LEGGE 28 MARZO 2003, N.53, E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI, NONCHE' LE ATTIVITA' CULTURALI DI INTERESSE SOCIALE CON FINALITA' EDUCATIVA; E, IN PARTICOLARE, LA PROMOZIONE, L'ELABORAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INIZIATIVE, SERVIZI, CORSI, CONVEGNI, STUDI, PROGETTI ED ATTIVITA' DI RICERCA NEL CAMPO SPECIFICATO SOPRA E SENZA LIMITI DI MATERIE TRASVERSALI CHE VI SI POSSONO APPLICARE PER GLI ENTI PUBBLICI, LE IMPRESE PRIVATE E LE ORGANIZZAZIONI A MOVENTE IDEALE, SIA IN ITALIA CHE ALL'ESTERO. OPERA INOLTRE QUALE AGENZIA DI FORMAZIONE E DI SVILUPPO DI QUANTO DETTO SOPRA;
- LETTERA E) INTERVENTI E SERVIZI FINALIZZATI ALLA SALVAGUARDIA E AL MIGLIORAMENTO DELLE CONDIZIONI DELL'AMBIENTE E ALL'UTILIZZAZIONE ACCORTA E RAZIONALE DELLE RISORSE NATURALI, CON ESCLUSIONE DELL'ATTIVITA', ESERCITATA ABITUALMENTE, DI RACCOLTA E RICICLAGGIO DEI RIFIUTI URBANI, SPECIALI E PERICOLOSI (NONCHE' ALLA TUTELA DEGLI ANIMALI E PREVENZIONE DEL RANDAGISMO, AI SENSI DELLA LEGGE 14 AGOSTO 1991, N. 281);
- LETTERA F) INTERVENTI DI TUTELA E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE E DEL PAESAGGIO, AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 22 GENNAIO 2004, N.42, E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI;
- LETTERA G) FORMAZIONE UNIVERSITARIA E POST-UNIVERSITARIA;
- LETTERA H) RICERCA SCIENTIFICA DI PARTICOLARE INTERESSE SOCIALE;
- LETTERA I) ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DI ATTIVITA' CULTURALI, ARTISTICHE O RICREATIVE DI INTERESSE SOCIALE, INCLUSE ATTIVITA', ANCHE EDITORIALI, DI PROMOZIONE E DIFFUSIONE DELLA CULTURA E DELLA PRATICA DEL VOLONTARIATO E DELLE ATTIVITA' DI INTERESSE GENERALE DI CUI AL PRESENTE ARTICOLO;
- LETTERA L) FORMAZIONE EXTRA-SCOLASTICA, FINALIZZATA ALLA PREVENZIONE DELLA DISPERSIONE SCOLASTICA E AL SUCCESSO SCOLASTICO E FORMATIVO, ALLA PREVENZIONE DEL BULLISMO E AL CONTRASTO DELLA POVERTA' EDUCATIVA;
- LETTERA P) SERVIZI FINALIZZATI ALL'INSERIMENTO O AL REINSERIMENTO NEL MERCATO DEL LAVORO DEI LAVORATORI E DELLE PERSONE DI CUI ALL'ARTICOLO 2, COMMA 4, DEL DECRETO LEGISLATIVO RECANTE REVISIONE DELLA DISCIPLINA IN MATERIA DI IMPRESA SOCIALE, DI CUI ALL'ARTICOLO 1, COMMA 2, LETTERA C), DELLA LEGGE 6 GIUGNO 2016, N. 106;
- LETTERA Q) ALLOGGIO SOCIALE, AI SENSI DEL DECRETO DEL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE 22 APRILE 2008, E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI NONCHE' OGNI ALTRA ATTIVITA' DI CARATTERE RESIDENZIALE TEMPORANEO DIRETTA A SODDISFARE BISOGNI SOCIALI, SANITARI, CULTURALI, FORMATIVI O LAVORATIVI;
- LETTERA R) ACCOGLIENZA UMANITARIA ED INTEGRAZIONE SOCIALE DEI MIGRANTI;
- LETTERA T) AGRICOLTURA SOCIALE, AI SENSI DELL'ARTICOLO 2 DELLA LEGGE 18 AGOSTO 2015, N. 141, E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI;
- LETTERA V) RIQUALIFICAZIONE DI BENI PUBBLICI INUTILIZZATI O DI BENI CONFISCATI ALLA CRIMINALITA' ORGANIZZATA NONCHE':
- BENEFICENZA, SOSTEGNO A DISTANZA, CESSIONE GRATUITA DI ALIMENTI O PRODOTTI DI CUI ALLA LEGGE 19 AGOSTO 2016, N.166, E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI, O EROGAZIONE DI DENARO, BENI O SERVIZI A SOSTEGNO DI PERSONE SVANTAGGIATE O DI ATTIVITA' DI INTERESSE GENERALE A NORMA DEL PRESENTE ARTICOLO;
- PROMOZIONE E TUTELA DEI DIRITTI UMANI, CIVILI, SOCIALI E POLITICI, NONCHE' DEI DIRITTI DEI CONSUMATORI E DEGLI UTENTI DELLE ATTIVITA' DI INTERESSE GENERALE DI CUI AL PRESENTE ARTICOLO, PROMOZIONE DELLE PARI OPPORTUNITA' E DELLE INIZIATIVE DI AIUTO RECIPROCO, INCLUSE LE BANCHE DEI TEMPI DI CUI ALL'ARTICOLO 27 DELLA LEGGE 8 MARZO 2000, N.53, E I GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALE DI CUI ALL'ARTICOLO 1, COMMA 266, DELLA LEGGE 24 DICEMBRE 2007, N. 244.
A TITOLO ESEMPLIFICATIVO MA NON ESAUSTIVO LE AZIONI SI CONCRETIZZERANNO IN:
- VALORIZZAZIONE DEL VERDE PUBBLICO CITTADINO;
- PROMOZIONE DELL'AGRICOLTURA URBANA;
- COINVOLGIMENTO DELLA CITTADINANZA IN PROGETTI DI RIGENERAZIONE URBANA;
- DIDATTICA E FORMAZIONE FINALIZZATI ALL'EDUCAZIONE AMBIENTALE ED ALIMENTARE;
- ATTIVITA' DI TRASFORMAZIONE E SOMMINISTRAZIONE DI CIBO DI QUALITA' NEL RISPETTO DELLE FILIERE AGROALIMENTARI SOSTENIBILI.
IN VIA INDICATIVA E NON ESAUSTIVA, LA SOCIETA' PUO' PERTANTO EROGARE:
A) EDUCAZIONE E AGGIORNAMENTO CULTURALE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA PUBBLICA E PRIVATA, DEI GIOVANI OCCUPATI E DISOCCUPATI, DEI CITTADINI E DEI LAVORATORI IN DIREZIONE DI UNO SVILUPPO DUREVOLE E SOSTENIBILE;
B) INFORMAZIONE, DIVULGAZIONE E ATTIVITA' EDITORIALE;
C) RICERCA E FORMAZIONE, PER LA DIFFUSIONE DI TECNICHE VOLTE A MIGLIORARE LA QUALITA' DELLA VITA ATTRAVERSO L'OLIVICOLTURA BASATE SUI VALORI SPECIFICATI SOPRA;
D) SERVIZI A SUPPORTO DIRETTO DI ENTI PUBBLICI E IMPRESE PRIVATE PER LA DECLINAZIONE ORGANIZZATIVA DELLO STILE, DEI METODI E DEGLI STRUMENTI DEI PARADIGMI DELL'ECONOMIA CIVILE, IN PARTICOLARE ADOPERANDOSI PER LA PROMOZIONE DI PROGETTI IMPRENDITORIALI CARATTERIZZATI DAI SUOI VALORI.
LA SOCIETA' SI AVVALE DELLE SEGUENTI AZIONI E STRUMENTI:
A) ORGANIZZARE E REALIZZARE, IN ITALIA E ALL'ESTERO, IN PROPRIO O CON LA COLLABORAZIONE DI ALTRI ORGANISMI, SEMINARI, ASSEMBLEE, INCONTRI, DIBATTITI, CONFERENZE, CONVEGNI, CORSI DI FORMAZIONE, AGGIORNAMENTO, SPECIALIZZAZIONE O QUALIFICAZIONE, SCAMBI CULTURALI, RICERCHE, CONSULENZE, SPERIMENTAZIONI INNOVATIVE, ANCHE IN BASE A COLLABORAZIONI E COMMESSE ESTERNE, ATTINENTI AGLI SCOPI DI CUI SOPRA;
B) STIPULARE CON ENTI PUBBLICI E PRIVATI, SIA IN FORMA INDIVIDUALE CHE AGGREGATA, CONTRATTI, CONVENZIONI, ACCORDI DI PROGRAMMA E PROTOCOLLI DI INTESA PER LA PROGETTAZIONE, ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DELLE ATTIVITA' DI CUI AL PUNTO PRECEDENTE;
C) PROGETTARE, ORGANIZZARE E GESTIRE, CORSI E PERCORSI DI FORMAZIONE D'INTESA O PER CONTO DI IMPRESE PUBBLICHE E PRIVATE, QUALI AD ESEMPIO IN VIA INDICATIVA E NON ESAUSTIVA, IMPRESE ASSOCIAZIONI, FONDAZIONI, COOPERATIVE, IMPRESE SOCIALI, CONSORZI, FEDERAZIONI, IMPRESE DI ECONOMIA DI COMUNIONE, COMITATI, CENTRI DI RICERCA, CENTRI UNIVERSITARI, SCUOLE E ALTRI ENTI O SOGGETTI ESISTENTI; D) EROGARE E/O ACCETTARE BORSE DI STUDIO;
E) PROMUOVERE E SOSTENERE ATTIVITA' FORMATIVE A LIVELLO UNIVERSITARIO, MASTER E DOTTORATI DI RICERCA ATTINENTI L'OGGETTO DELLA SOCIETA';
F) GESTIRE PER CONTO TERZI ATTIVITA' A CARATTERE CULTURALE ED ECONOMICO E OGNI ALTRA INIZIATIVA DI ENTI LOCALI, ISTITUTI, UNIVERSITA', ATTE AD AGEVOLARE IL PERSEGUIMENTO DEGLI SCOPI DELLA STESSA SOCIETA';
G) PROMUOVERE E REALIZZARE ATTIVITA' DI RICERCA E DI ANALISI SCIENTIFICA ANCHE PER CONTO TERZI, INERENTI A PROBLEMATICHE RICONDUCIBILI ALL'OGGETTO SOCIALE DI CARATTERE FORMATIVO, INFORMATIVO, EDUCATIVO, CON STRUMENTI PROPRI O DI TERZI;
H) PRODURRE, DISTRIBUIRE, DIFFONDERE MATERIALE SCIENTIFICO, TECNICO, CULTURALE, FORMATIVO, DIDATTICO, ATTRAVERSO STAMPATI, RADIO, TELEVISIONE E QUALSIASI MEZZO DI DIVULGAZIONE, IVI COMPRESI PUBBLICAZIONI DI OGNI GENERE E TIPO;
I) ACQUISIRE, REALIZZARE E VENDERE PUBBLICITA', STAMPATI, ANCHE PERIODICI, DI MATERIALE DIDATTICO, AUDIOVISIVI, FILMATI ED ALTRO MATERIALE ATTINENTE ALLO SCOPO SOCIALE.
INTENDE CIOE' AVVALERSI DI TUTTE LE CARATTERISTICHE E GLI STRUMENTI PROPRI DI UN'IMPRESA PER UTILIZZARLI A SCOPI SOCIALI E DI INTERESSE GENERALE. L'IMPRESA SOCIALE POTRA' AVVALERSI NELLO SVOLGIMENTO DELLA PROPRIA ATTIVITA' DELLE PRESTAZIONI LAVORATIVE DEI SOCI, MA PUO' SVOLGERE LA PROPRIA ATTIVITA' AVVALENDOSI ANCHE DI SOGGETTI DIVERSI DAI SOCI E PUO' SVOLGERE LA PROPRIA ATTIVITA' ANCHE CON I TERZI.
L'IMPRESA SOCIALE SI PROPONE DI SVOLGERE ANCHE ATTIVITA' DIVERSE DA QUELLE DI INTERESSE GENERALE, PURCHE' I RELATIVI RICAVI NON ECCEDANO LA SOGLIA PRESCRITTA DALL'ART.2 D.LGS 112/2017.
L'IMPRESA SOCIALE POTRA' SVOLGERE QUALUNQUE ALTRA ATTIVITA' CONNESSA O AFFINE AGLI SCOPI SOPRA ELENCATI, NONCHE' POTRA' COMPIERE TUTTI GLI ATTI E CONCLUDERE TUTTE LE OPERAZIONI DI NATURA IMMOBILIARE, COMMERCIALE, INDUSTRIALE, MOBILIARE E FINANZIARIA, NEI LIMITI CONSENTITI DALLA LEGGE NECESSARI O UTILI ALLA REALIZZAZIONE DEGLI SCOPI SOCIALI, O COMUNQUE SIA DIRETTAMENTE CHE INDIRETTAMENTE, ATTINENTI AI MEDESIMI.
ESSA PUO' ALTRESI' ASSUMERE IN VIA NON PREVALENTE INTERESSENZE E PARTECIPAZIONI, SOTTO QUALSIASI FORMA, IN IMPRESE, SPECIE SE SVOLGONO ATTIVITA' ANALOGHE O COMUNQUE ACCESSORIE ALL'ATTIVITA' SOCIALE.
L'IMPRESA SOCIALE, SI PROPONE DI OSSERVARE SCRUPOLOSAMENTE TUTTA LA NORMATIVA APPLICABILE ALLA PROPRIA ATTIVITA', CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLA DISCIPLINA DI CUI AL D.LGS. 112/2017; LA STESSA SI AVVARRA', IN QUANTO APPLICABILI, DI TUTTE LE PROVVIDENZE E AGEVOLAZIONI FISCALI PREVISTE DALLA LEGGE E SPECIFICAMENTE, RICORRENDONE I PRESUPPOSTI, DELLE MISURE FISCALI E DI SOSTEGNO ECONOMICO RICONOSCIUTE DALL'ART.18 D.LGS. 112/2017.

Poteri - poteri da statuto
LA SOCIETA' PUO' ESSERE AMMINISTRATA DA UN AMMINISTRATORE UNICO OVVERO DA UN CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE COMPOSTO DA DUE A CINQUE COMPONENTI, A SCELTA DELL'ASSEMBLEA CHE LI NOMINA.
L'ORGANO AMMINISTRATIVO E' INVESTITO DEI PIU' AMPI POTERI PER LA GESTIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DELLA SOCIETA', CON LA SOLA ESCLUSIONE DI QUANTO LA LEGGE O IL PRESENTE STATUTO RISERVANO ESPRESSAMENTE AI SOCI, ED HA FACOLTA' DI COMPIERE TUTTI GLI ATTI CHE RITENGA OPPORTUNI PER L'ATTUAZIONE ED IL RAGGIUNGIMENTO DEGLI SCOPI SOCIALI.
ALL'ORGANO AMMINISTRATIVO COMPETE IN PARTICOLARE LA REDAZIONE DEL BILANCIO SOCIALE, COME DEFINITO NEL D. LG. 112/2017 CHE DEVE ESSERE PRESENTATO AI SOCI UNITAMENTE AL BILANCIO DI ESERCIZIO.
IN CASO DI NOMINA DI UN CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE, QUESTO PUO' DELEGARE, NEI LIMITI CONSENTITI DAGLI ARTICOLI 2381 COMMA 4 E 2475 COMMA 5 DEL CODICE CIVILE, TUTTE O PARTE DELLE PROPRIE ATTRIBUZIONI AD UN COMITATO ESECUTIVO, COMPOSTO DA ALCUNI DEI SUOI MEMBRI, OVVERO AD UNO O PIU' DEI SUOI MEMBRI, CONGIUNTAMENTE O DISGIUNTAMENTE. IN TAL CASO SI APPLICHERANNO LE NORME CONTENUTE NELL'ARTICOLO 2381 COMMI 3, 5 E 6 DEL CODICE CIVILE.
L'AMMINISTRATORE UNICO HA LA RAPPRESENTANZA DELLA SOCIETA'.
IN CASO DI NOMINA DI UN CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE, LA RAPPRESENTANZA DELLA SOCIETA' COMPETE AL PRESIDENTE.
GLI AMMINISTRATORI DELEGATI, SE NOMINATI, SONO LEGITTIMATI A RAPPRESENTARE LA SOCIETA' NEI LIMITI DELLE MATERIE LORO DELEGATE.

Comunicazioni

Lunedi 06 luglio 2020

oggetto: Iscrizione esame per le categorie Giudice certificato, Maestro Potatore e Formatore

E' online il modulo da leggere attentamente per l'iscrizione agli esami di cui in oggetto. DATA SCADENZA 31 LUGLIO 2020
Consigliamo di scaricare e leggere attentamente il comunicato scaricabile dal link in calce:

Le domande di iscrizione vanno spedite all'indirizzo iscrizioni[@]scuolapotaturaolivo.it ------------------------------------------------------------------------------------------------



Martedi 09 giugno 2020

oggetto: modifica modalità di iscrizione per le categorie Giudice certificato e Maestro Potatore

Causa COVID-19, in via del tutto eccezionale per il periodo 2020/2021, sono state modificate le modalità di partecipazione per gli interessati che desiderano diventare Giudice Certificato e Maestro Potatore della Scuola.
Consigliamo di scaricare e leggere attentamente il comunicato scaricabile da questa pagina>>

per ulteriori informazioni o delucidazioni mandare una mail a info[@]scuolapotaturaolivo.it ------------------------------------------------------------------------------------------------

TAGS: Elenco Giudici di gara, Giudici Potatori, Giudice Potatore, Potatura Olivi, Potatura Olivo, Potatura dell'olivo, Scuola Potatura Olivo

Read more...

Organigramma e ruoli

Organigramma della Scuola di Potatura Olivo

Direttore della Scuola, Direttore scientifico e Presidente della Scuola

   E' la persona di riferimento per ogni azione intrapresa dalla e per la Scuola in ogni ambito. E' il presidente di Commissione per la valutazione degli esami per le figure di Maestro Potatore e Formatore. E' il responsabile del progetto OLIveto CERTificato®.

Vice-Direttore della Scuola, vice-presidente e Responsabile del Coordinamento Nazionale

Svolge funzioni di supporto al direttore con il quale cura progetti particolari per il miglioramento delle attività socio-culturali e pratico-divulgative della Scuola. Coadiuva il Direttore nell'esercizio delle sue funzioni, lo sostituisce in caso di assenza o impedimento, assumendo la rappresentanza della Scuola in base alle azioni da intraprendere. Si occupa dell'immagine della Scuola e sua qualità. E' responsabile delle relazioni esterne. Membro interno della Commissione per la valutazione degli esami per le figure di Maestro Potatore e Formatore e co-responsabile del progetto OLIveto CERTificato®.

Delegati di provincia

   Sono selezionati anche in diverso numero (per provincia, per zona, ...) dal direttivo della Scuola; sono coloro che a vario titolo prestano la loro opera per la realizzazione e la gestione della parte di interesse della regionale di appartenza.
    I delegati sono prescelti dal direttivo della Scuola. Essi devono agire di comune accordo tra di loro tenendo sempre informato il direttivo. Non possono prendere decisioni di propria iniziativa a nome della Scuola o decisioni che vadano in conflitto con la Scuola. Devono sempre essere autorizzati dal direttivo.
I delegati regionali hanno varie competenze, quali:
-    aggiornamento notizie per il sito
-    organizzazione esami ed eventi
-    organizzazione corsi
-    aggiornamento elenco potatori certificati della regione di appartenza

TAGS

TAGS: Direttore della Scuola -- Vice-direttore della Scuola -- Coordinatori Nazionali -- Coordinatori regionali -- Delegati regionali -- Potatore Certificato -- Maestro Potatore -- Formatore

TAG: Scuola Potatura Olivo, direttore Giorgio Pannelli

Read more...

Delegati Regionali

DELEGATI REGIONALI (per Regione e per Provincia in Ordine Alfabetico)

ABRUZZO
Provincia di Chieti - Davide Iacovella (tel. +39 328.5339472 - mail.davideiacovella[@]yahoo.it)
Altre province - Marco Manzi (tel. +39 388.6543817 - mail. manzi.marco.3.95[@]gmail.com)

BASILICATA
Zona Matera Ovest - Luigi Auletta (tel. +39 347.9510863 - mail. luigiauletta75[@]gmail.com)
Zona Matera Nord - Paolo Colonna (tel. +39 339.7117013 - mail. info[@]oliofog.it)
Zona Potenza - Giovanni Ricci (tel. +39 331.9488559 - mail. giovanni.ricci.27vf[@]alice.it)
Zona Potenza - Vincenzo Santoro (tel. +39 392.5076492 - mail. visaghid@]gmail.com)
Zona Potenza - Pietro Biscione (tel. +39 339.3734075 - mail. info@]frantoiobiscione.it)

CALABRIA
Zona Cosenza Nord - Giulio Zaccaria (tel. +39 329.0815969 - mail ing.giuliozaccaria[@]sicurform.it)
Zona Cosenza - Michele Laino (tel. +39 327.4651116 - mail laino_michele[@]libero.it)
Zona Catanzaro - Giuseppe Mauro (tel. +39 388.8992588 - mail mauro.potature[@]libero.it)
Zona Catanzaro 2 - Manolo Guzzo (tel. +39 340.1282447 - mail manologuzzo88[@]gmail.com)
Zona Vibo Valentia - Giuseppe Mauro (tel. +39 388.8992588 - mail mauro.potature[@]libero.it)

CAMPANIA
Vittoria Brancaccio (tel. +39 348.4334608 mail. info[@]letore.com)
Provincia di Salerno Sud - Pasquale Lancuba (tel. +39 327.5775398 - mail. pasquale.lancuba[@]libero.it)
Province di Napoli e Salerno Nord 1- Luca Lancuba (tel. +39 388.7929468 - mail. luca.lancuba[@]libero.it)
Province di Napoli e Salerno Nord 2- Pasquale Lancuba (tel. +39 327.5775398 - mail. pasquale.lancuba[@]libero.it)
Province di Benevento e Avellino - Giovanni Onofrio (tel. +39 329.6362261 - mail. onofrio_giovanni[@]tim.it)

EMILIA ROMAGNA
Nicola Samorì (tel. +39 339.6288242 - mail - samorinic[@]gmail.com)

FRIULI VENEZIA GIULIA

LAZIO
In caso di provincia non coperta da delegati contattare la direzione
Provincia di Rieti - Luca Ionannilli (tel. +39 345.9252293 - mail. lucaioannilli[@]gmail.com)
Provincia di Frosinone 1 - Renato Pavia (tel. +39 339.3622655 - mail. renato.pavia68[@]gmail.com)
Provincia di Frosinone 2 - Mario Santopadre (tel. +39 393.9193374 - mail. baucano[@]gmail.com)
Provincia di Latina - Mario Santopadre (tel. +39 393.9193374 - mail. baucano[@]gmail.com)
Provincia di Latina - Giovanni Spirito (tel. +39 349.8137543- mail. giovannispirito1[@]gmail.com)
Provincia di Roma - Davide Diglio (tel. +39 347.7501187 - mail. oliviamo.davide[@]gmail.com)
Provincia di Viterbo - Pierluigi Presciuttini (tel. +39 335.1306283 - mail. info[@]frantoiopresciuttini.it)

LIGURIA
In caso di provincia non coperta da delegati contattare la direzione
Provincia di Savona - De Pedrini Claudio (tel. +39 329.9836498 - mail. depedriniclaudio[@]gmail.com)

LOMBARDIA
In caso di provincia non coperta da delegati contattare la direzione

MARCHE
Provincia di Ascoli Piceno - Tiziano Aleandri - (tel +39 339.8230594 - e-mail: olioaleandri[@]tiscali.it)
Provincia di Fermo - Tiziano Aleandri - (tel +39 339.8230594 - e-mail: olioaleandri[@]tiscali.it)
Provincia di Macerata - Livio Giovenali (tel +39 327.9399043 - e-mail: giolivio[@]libero.it)

PIEMONTE
Carmelo Daniele Barresi (tel. +39 340.2370078 - mail. barresi.d89[@]gmail.com)
Luca Giovanetto (tel. +39 348.2725840 - mail. info[@]lucagiovanetto.it)
Andrea Poy (tel. +39 335.6678200- mail:info[@]andreapoy.it)

PUGLIA
PUGLIA NORD - Giuseppe Tamalio (tel. +39 339.6522490 - mail. tamaliogiuseppe[@]alice.it)
Zona San Severo - Francesco Barbato (tel. +39 333.5912879 - mail frantoio.barbato[@]gmail.com)
Zona Foggia - Emidio Alvisi (tel. +39 329.6564868 - mail. info[@]villauva.it)
Puglia CENTRO - Salvatore Malcangi (tel. +39 329.6627644- mail. salvatore.malcangi[@]deagricoltura.it)
Zona Bari:
    - Graziano Gatti
(tel. +39 392.9859571 - mail. gattiforniture[@]gmail.com)
    - Giuseppe Quercia (tel. +39 320.0537194 - mail. quercia_giuseppe[@]libero.it)
Zona Bari sud - Nicola Bitetti (tel. +39 339.4220011 - mail. bitnic[@]hotmail.it)
Puglia SUD - Raffaele Antonello (tel. +39 349.5837161- mail. raffaele.antonello[@]gmail.com)

SARDEGNA
In caso di provincia non coperta da delegati contattare la direzione
Leonardo Delogu (tel. +39 329.0065375 - mail. leonardo[@]oliodelogu.it)

SICILIA
In caso di provincia non coperta da delegati contattare la direzione
Provincia di Trapani - Emilio Giorgi (tel. +39 320.8053225 - mail. emiliog86[@]hotmail.it)
Provincia di Ragusa e Siracusa - Giuseppe Vivera (tel. +39 333.8617516 - mail. viveragiuseppe[@]gmail.com)

TOSCANA
In caso di provincia non coperta da delegati contattare la direzione>
Province di Pisa e Livorno - Ioli Mino (tel.+39 347.1073578 mailiolimino[@]hotmail.com
Province di Pisa - Matteo Kovatz (tel.+39 349.4099308 mail.kovatzmatteo[@]gmail.com
Provincia di Firenze e Pistoia Sud - Nicola Ciafardini (tel. +39 334.2509848 - mail.
nicolino.ciafardini2018[@]gmail.com)
Provincia di Prato - Marco Monzali (tel. +39 328.8339412 - mail.
monzarco[@]gmail.com)

TRENTINO ALTO ADIGE
Gianfranco Bonamico (tel. +39 340.6846843 - mail. attilialorenzini[@]alice.it)

UMBRIA
Luc Feliziani (tel. +39 331.4025003 mail.feliziani.luc[@]gmail.com)

VENETO
Giovanni Battista Bertollo (tel. +39 349.1693323 - mail.gianbertollo[@]gmail.com)
Angelo Marco Ostuni Minuzzi (tel. +39 328.7661052 - mail.angelomarco.ostuni[@]libero.it)

TAG: Scuola Potatura Olivo, direttore Giorgio Pannelli

Read more...
Subscribe to this RSS feed